libreria.virtuale galla.ieri&oggi
@
Galla 1880
Galla 1880
Galla + Libraccio
  occasioni
  da cogliere
  percorsi di lettura
  spazio Librarsi
  tribù dei ragazzi
  mondo scuola
  professioni
  galla editore
  links
Eventi Galla Caffè al primopiano
Controlla qui il tuo ordine
Tessera Alta Fedeltà
Tessera TiRegalo

i percorsi di lettura di questo mese:

NOBEL PER LA PACE


Perché tanti uomi picchiano,
violentano, uccidono le donne?
Perché gli altri uomini non si alzano
e dicono basta violenza?
Perché gli altri uomini sono così silenziosi?
Un Nobel è un bel segnale, ma certo non basta.




N.Murad-J.Krajeski

L'ULTIMA RAGAZZA
Mondadori
 

Nell'agosto 2014 la tranquilla esistenza di Nadia Murad, ventunenne yazida del Sinjar, nell'Iraq settentrionale, viene improvvisamente sconvolta: con la ferocia che li contraddistingue, i militanti dello Stato Islamico irrompono nel suo villaggio, incendiano le case, radunano i maschi adulti uccidendone 600 a colpi di kalashnikov e rapiscono le donne, caricandole su autobus dai vetri oscurati. Per Nadia e centinaia di ragazze come lei, giovanissime e vergini, inizia un vero calvario.

Colette Braeckman

MUGANGA
La guerra del dottor Mukwege
Fandango
Il dottor Denis Mukwege è un gigante sorridente con lo sguardo pacifico e la voce rassicurante. Così viene descritto da chi lo ha incontrato e intervistato e dalle migliaia di donne vittime di violenza sessuale che ha curato nel suo ospedale, il Panzi Hospital nel Kivu Sud, la provincia più insanguinata della Repubblica Democratica del Congo. Da oltre quindici anni il ginecologo cuce e ripara, ascolta le storie delle sue pazienti, quando può prega, si indigna ma non si rassegna.
Rossella Menegato
SCHEGGE
Per favore non chiamateli uomini
Cierre grafica
Liberamente ispirato a fatti realmente avvenuti. Nel corso della vita una donna su tre, in Europa, subisce un episodio di violenza e ogni tre giorni in Italia una donna muore per le violenze subite da un uomo. Nella maggior parte dei casi tali reati non vengono denunciati e la violenza è vissuta in solitudine. In silenzio.
Miriam Toews
DONNE CHE PARLANO
Marcos y Marcos

Venivano narcotizzate con lo spray per le mucche, e poi stuprate nel sonno. Si svegliavano doloranti, sanguinanti. E si sentivano dire che era tutto frutto della loro sfrenata immaginazione, o eventualmente del diavolo. Invece i colpevoli erano uomini della comunità: zii, fratelli, vicini, cugini. Che fare adesso, con questi uomini, che sono in carcere, ma presto usciranno su cauzione e torneranno a casa?
Il romanzo parte da qui: dal momento in cui le donne devono decidere cosa fare.

Christina Dalcher
VOX

Nord
Jean è diventata una donna di poche parole. Ma non per sua scelta. Può pronunciarne solo cento al giorno. Anche sua figlia di sei anni porta il braccialetto conta parole, e le è proibito imparare a leggere e a scrivere. Perchè, con il nuovo governo al potere, in America è cambiato tutto. Jean è solo una dei milioni di donne che, oltre alla voce, hanno dovuto rinunciare al passaporto, al conto in banca, al lavoro.

home | orari | galla ieri&oggi | contattateci

Galla 1880 Srl- sede legale Contrà Porti n.4 , 36100 Vicenza
Capitale sociale Euro 257.400,00 i.v.
Direz. e cord. D.M.B. Srl
P.Iva e C.F 01692010240
Telefono 0444 225252